Yin e Yang

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nella Medicina Tradizionale Cinese le relazioni tra Yin e Yang vengono riassunte in quattro cosiddette leggi fondamentali ossia queste leggi sono simbolicamente rappresentate nel disegno del Taiji.  Fermiamoci a osservarlo:
Lo spazio è diviso in due colori opposti. Questo è ciò che permette di definirli. Lo Yin è nero perchè lo Yang è bianco.

Non esistono spazi grigi all'interno del diagramma, in ogni punto l'uno e l'altro colore si manifesta solo per contrasto con il suo inverso.
Yin e Yang sono opposti e complementari, pertanto si respingono e si attraggono.
Questo è ciò che viene espresso dalla prima legge
Osserviamo che c'è una piccola zona di bianco nel nero e viceversa: Yin e Yang si fondono a vicenda e non possono sussistere indipendentemente l'uno dall'altro, sono inscindibili e comunicanti; entrambi sono inclusi all'interno di un'unico cerchio per metterne in rilievo la sostanziale unità. Questo cerchio rappresente il Dao, la legge universale che crea sostanze e ritma la vita esprimendosi attraverso questi due principi polari.
Questo è ciò che viene espresso dalla seconda legge
La linea che divide il cerchio non è una linea retta perchè rappresenta un rapporto dinamico, un modello di movimento perpetuo autoregolato, in cui i due elementi sono in uno stretto rapporto di relazione inversa; più cresce lo Yin tanto diminuisce lo Yang e viceversa, da un punto di vista temporale questo avvicendarsi da luogo a un'alternanza ma la quantità di Yin e di Yang del totale rimane invariata.
Questo è ciò che viene espresso dalla terza legge
Infine possiamo osservare che il nero inizia dove il bianco raggiunge il suo apice e viceversa, secondo ciò che la tradizione Cinese esprime nella legge fondamentale dei mutamenti: "giunto all'estremo necessariamente s'inverte": Yin e Yang si trasformano reciprocamente nel loro inverso.
Questo è ciò che viene espresso dalla quarta legge
L'estremo freddo genera il caldo, l'estremo caldo genera il freddo, il Qi freddo dà origine al denso, il Qi caldo al rarefatto.
Il concetto di Yin e Yang ha origine dall'antica "ilosofia cinese, molto probabilmente dall'osservazione del giorno che si tramuta in notte e della notte che si tramuta in giorno, è una concezione presente nelle due religioni propriamente cinesi, Taoismo e Confucianesimo. I caratteri tradizionali per Yin e Yang, possono essere separati e tradotti approssimativamente come il lato in ombra della collina (Yin) e il lato soleggiato della collina (Yang). Il significato di questi caratteri non può che avere più di una connotazione. Siccome Yang fa riferimento al lato soleggiato della collina, corrisponde al giorno e alle funzioni più attive. Al contrario Yin, facendo riferimento al lato in ombra della collina, corrisponde alla notte e alle funzioni meno attive. Il concetto di Yin e Yang può essere illustrato da questa tabella:

YIN YANG
LUNA SOLE
NOTTE GIORNO
OSCURITA' LUCE
FREDDO CALDO
RIPOSO ATTIVITA'
FEMMINILE MASCHILE
NORD SUD
INVERNO ESTATE
INTROVERSO ESTROVERSO
TERRA CIELO
CONTRAZIONE ESPANSIONE
UMIDO SECCO
NEGATIVO POSITIVO


Tutto può essere descritto in termini di Yin o Yang.
Yin e Yang sono opposti
Qualunque cosa ha un suo opposto, non assoluto, ma in termini comparativi. Nessuna cosa può essere completamente Yin o completamente Yang; essa contiene il seme per il proprio opposto. Per esempio il freddo può diventare caldo. "Ciò che va su deve venire giù".
Lo Yin e lo Yang hanno radice l'uno nell'altro
Sono interdipendenti, hanno radice reciproca, l'uno non può esistere senza l'altro. Per esempio, il giorno non può esistere senza la notte.
Lo Ying e lo Yang diminuiscono e crescono
Sono complementari, si consumano e si sostengono a vicenda, sono costantemente mantenuti in equilibrio. Però ci possono essere degli sbilanciamenti che creano problemi, i quattro possibili sbilanciamenti sono: eccesso di Yin- eccesso di Yang- insufficienza di Yin- insufficienza di Yang.
Gli sbilanciamenti che si creano fra Yin e Yang, sono l'argomento principale per quello che riguarda la pratica dello Shiatsu che ha come obiettivo, quello di Ripristinare per quanto è possibile questo squilibrio, dal momento che esso, secondo i precetti della medicina cinese è la causa principale di disturbi o più gravemente di malattie.
A questo punto la domanda che sorge spontanea è: questo sbilanciamento è riferito a cosa?..., abbiamo detto allo yin e allo yang; ma poi in concreto cosa sono? Sono dei concetti unicamente teorici o sono riferiti a qualcosa di reale? La risposta è materia per il prossimo argomento che merita un'approfondimento serio, per l'importanza che ricopre.

©2018 Centro Shiatsu Hara. All Rights Reserved. Designed By    Movie & Web

Search