TRATTAMENTI

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

SHIATSU

Il trattamento Shiatsu si svolge di regola a terra su di un comodo tatami/futon (come da origine giapponese), la persona è vestita con abiti comodi e non si fa uso di olii o creme.

L'operatore attraverso la pressione delle mani (palmi, pollici, gomiti) su punti e/o zone lungo i meridiani (canali energetici) stimola la vitalità del ricevente promuovendo uno stato di benessere generale. Il trattamento consente di rimuovere gli eventuali blocchi energetici che sono alla base di malessere ed eventuali patologie, ripristinando così il corretto scorrere dell'Energia Vitale (Ki).

La sessione mediamente dura 1 ora al termine della quale sarebbe opportuno non mettersi a fare subito cose impegnative, ma concedersi ancora un po' di tempo per fare “decantare” l'effetto stesso del trattamento.

Quando si ricorrere allo Shiatsu è consigliabile dedicarsi ad un ciclo di trattamenti (da 3,4…fino ad 8/10) anche se a volte si possono aver già risultati sorprendenti con la prima seduta. Infatti la successione costante dei trattamenti (1-2 a settimana) permette all'operatore di entrare meglio in sintonia con la problematica/disagio del ricevente per poter costruire una strategia di trattamento più efficace. Inoltre lo stimolo che riceve l'organismo viene rinnovato e consolidato con le sedute successive, perciò il beneficio sarà più duraturo nel tempo.

I benefici possono essere molteplici, sia sul piano fisico che su quello psichico ed emozionale. Al di là delle aspettative i risultati arrivano quanto più i due soggetti coinvolti (praticante e ricevente) si predispongono all'ascolto e alla fiducia reciproca. Perciò lo Shiatsu è considerato uno scambio, di natura non verbale, proprio perchè non utilizza la parola come mezzo di comunicazione principale, bensì il tatto.

In queste condizioni se il ricevente si predispone serenamente all'ascolto di sé, può affrontare un percorso di evoluzione e guarigione con risultati sicuramente tangibili.

 

MASSAGGIO THAILANDESE

Una seduta di Thai Massage varia da 1 a 2 ore, solitamente però si prediligono le due ore. Il ricevente viene massaggiato in tutte le posizioni e particolarmente in posizione seduta dove il lavoro si concentra efficacemente su spalle e collo. Le manovre sono tante e articolate come tantissime sono le varianti alle posizioni di lavoro costruendo un trattamento completo, dinamico e che si fa sentire in tutto il corpo. Le pressioni alternate agli stiramenti, o spesso eseguite assieme, agiscono su articolazioni, fasce muscolari e tessuti connettivi dando un grande senso di libertà e allentamento delle tensioni.

Il trattamento si svolge a terra su di un materassino mediamente rigido, il ricevente indossa abiti comodi (leggeri e preferibilmente non sintetici) e non si fa uso di olii o creme (almeno per quanto riguarda il Traditional Thai Massage).

Le 10 principali linee di lavoro chiamate Sen fanno parte dei 72000 percorsi energetici della tradizione vedica. Si tratta di linee o percorsi energetici simili ai meridiani della Medicina Tradizionale Cinese che si rifanno però alle millenarie conoscenze mediche-filosofico-spirituali dell'India, perciò il massaggio Thai, in quanto tecnica olistica, mira al riequlibrio energetico dell'intero organismo.

Il Thai è molto indicato in ambito sportivo per il recupero fisico dopo una prestazione o anche prima come tonificazione muscolare. Grazie al suo stretching articolato ( si adottano molti degli asanas dello Yoga)  viene utilizzato spesso anche come pratica di Yoga passivo.

©2018 Centro Shiatsu Hara. All Rights Reserved. Designed By    Movie & Web

Search